Donne che hanno fatto la Storia: Argelia Laya. La Comandante Giacinta

dal web

La più importante dirigente politica femminista del Venezuela. Docente, attivista politica e sociale in difesa dei diritti delle donne. 

Era nata in una fattoria di cacao, situata a Rio Chico, nello stato di Miranda,  in Venezuela,  il 10 luglio 1926. Suo padre era colonnello di Juan Vicente Gómez e prefetto. Uomo forte “era  quasi mai in casa” e aveva detto alla figlia che “poteva fare quello che qualsiasi uomo avrebbe fatto”.

Padre e madre le insegnarono a difendere la sua condizione di  donna e le sue origini  africane. Sua madre era componente del “Gruppo culturale femminile “. “Difficile, esigente, comprensiva, comunicativa” così la definiva Argelia.

Si era laureata insegnante,ebbe tre figli e si occupò della sua famiglia senza trascurare la sua lotta sociale e politica per i diritti delle donne. In un’intervista Argelia aveva dichiarato: “Sentivo che era dovere di una madre combattere per una società più giusta … Ero con i miei ragazzi su e giù … ma la donna non è l’ unica responsabile dei bambini “.

Argelia aveva militato in gioventù  in Acción Democrática, poi nel Partito Comunista del Venezuela. Era un Capo delle Forze Armate della Liberazione Nazionale (FALN). Era nella guerriglia venezuelana, sotto il nome di “Comandante Giacinta”. È stata nel  Comitato centrale del PCV fino al 1970.

Fu anche cofondatrice del Movimento al socialismo (MAS) e più volte vice presidente. Nel 1972 partecipò alla creazione dell’organizzazione autonoma Socialist Women e nel 1983 alla formazione del Fronte Femminista del MAS.

Secondo i documenti dell’epoca, Argelia propose la creazione di un’organizzazione femminile unitaria  nel 1985 con  Gioconda Espina del Femminin Group Wednesday; Helena Salcedo della National Union of Workers of the Press; Lisbeth Guevara per la Federazione Venezuelana delle donne avvocato e María León per il settore femminile della Central Unitaria de Trabajadores. E’ stata coordinatrice delle organizzazioni non governative di donne (Congm)  nella partecipazione del Venezuela alla Terza Conferenza mondiale delle donne, tenutosi a Nairobi. Il Congm aveva un’importante leadership nella mobilitazione delle donne,  si concentrava sull’analisi della situazione delle donne e sullo sviluppo di politiche pubbliche per la difesa dei loro diritti.

Argelia ha partecipato all’elaborazione di politiche pubbliche a favore dei diritti delle donne e dell’uguaglianza di genere, evidenziando il suo lavoro nella formulazione del Piano nazionale “Educare per l’uguaglianza “. per eliminare il sessismo nel processo educativo.  È stata componente  della Commissione di cooperazione  interamericana delle donne dell’OSA, Capitolo Venezuela e consigliera dell’Istituto di Studi Transculturali della Donna nera . Ha partecipato al programma globale di salute delle donne dal punto di vista di genere dell’ex Ministero della Salute e del Benessere.

Morì il 27 novembre 1997. Nicolas Maduro ne ha ricordato oggi le gesta, nell’anniverario della sua scomparsa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...