Ernesto Che Guevara

di Dario Ortolano Colui che verrà poi chiamato, dai popoli e dagli sfruttati ed oppressi del mondo intero, il Che, nacque a Rosario, in Argentina, il 14 giugno 1928. La sua vita, è diventata, nei diversi stadi del suo sviluppo, il fulgido esempio di che cosa debba essere un rivoluzionario, animato da profondo amore per…

Per un 1 Maggio di lotta!

di Dario Ortolano. Quest’anno, la tradizionale ricorrenza della Giornata internazionale di lotta dei lavoratori e delle lavoratrici, di cui abbiamo, nei giorni scorsi, ricordato le origini storiche ed il suo sviluppo nel nostro Paese, si colloca in un contesto internazionale, particolarmente segnato dal conflitto in atto, sul territorio dell’Ucraina, fra NATO e Federazione Russa, che,…

25 Aprile 2022 – Ora e sempre Resistenza!

Pubblico la Nota del Dipartimento Comunicazione Nazionale PCI. Il Partito Comunista Italiano ribadisce il proprio impegno nello schierarsi contro la deriva bellicista e violenta di NATO, UE e del governo Draghi. In occasione della Festa della Liberazione vogliamo ricordare i valori della Resistenza antifascista che sono stati impressi nella Costituzione repubblicana, nella forma del ripudio di…

Comunicato dell’Ambasciata della Federazione russa in Italia

All’attenzione dei nostri cari amici e follower pubblichiamo la traduzione di alcuni passaggi del briefing della Portavoce del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa Maria #Zakharova del 06.04.2022. «Della reazione degli italiani all’operazione speciale russa in #Ucraina Non dappertutto, non ovunque e non completamente russofobia ha potuto invadere il mondo. Gli esempi sono numerosi.…

Donbass. Non dimenticare Odessa.

di Redazione In questi giorni in cui si cerca di cancellare tutto ciò che è russo ci è capitato di verificare che anche Wikipedia si è distinta nel cancellare la memoria storia dei fatti di Odessa del 2014. Ha manipolato la vicenda trasformandola in un banale incendio. Per fortuna c’è chi non ha cancellato niente…

Rassegna stampa di alcuni articoli sulla “crisi Ucraina”.

di Dario Ortolano La menzogna La guerra, come è universalmente noto, uccide la verità, trasformandola in oggetto di propaganda bellicista. Non fa eccezione, a questa realtà, quindi, lo scontro russo-ucraino in corso. Nei giorni scorsi, abbiamo confutato la menzogna di un ospedale pediatrico di Mariupol, bombardato, quando era nel pieno della sua attività, avendo dimostrato […]…

L’8 marzo, sotto il tallone dell’imperialismo Usa e UE.

di Dario Ortolano L’ 8 Marzo, giornata internazionale di lotta e di liberazione della donna, cade, quest’anno, in una particolare contingenza, dominata dallo scontro fra Russia ed Ucraina, in cui viene particolarmente esaltato il carattere del dominio dell’imperialismo USA ed UE, tramite la NATO, in Europa e nel mondo intero, per il controllo dei mercati,…

Nuovi nazisti che vogliono la guerra.

Da Mosca Marinella Mondaini, scrittrice, giornalista, traduttrice. Vive e lavora a Mosca: “I Pacifisti. Avrei voluto che tutti coloro che ora si ergono a “paladini della Pace”, i nuovi pacifisti, fossero venuti con me nel Donbass in questi anni, a vedere cosa è successo in tutti questi 8 lunghi folli anni, le distruzioni, i cimiteri…

Guerra, “pacifisti” e antimperialisti.

Da sempre, la guerra imperialista è “la potenza in sè” che determina le due opzioni fondamentali (e tertium non datur, come per sempre ha insegnato la logica aristotelico-scolastica del “terzo escluso”): quella  malsana delle forze ideologicamente e a volte – solo a volte –  inconsapevolmente subordinate all’imperialismo e l’opzione conseguentemente antimperialista, rivoluzionaria, libera da ogni retaggio della weltanshauung capitalista.…