Governo gialloverde, un nuovo modo di fare i conti con la storia: ignorarla

di Angelo d’Orsi  http://www.alganews.it Siamo abituati, ahinoi, agli svarioni culturali della classe politica, a cominciare da quella governativa, ieri come oggi. Non starò a rievocare le topiche di quella macchietta che è Luigi Di Maio, limitandomi a un cenno fuggevole al “presidente del Consiglio”, brillante docente universitario giunto in cattedra in una età del tutto…

Intervista a Maria Vladimirovna Drobot, segretaria del CC del PC della Federazione russa

a cura di Stojan Spetic, Comitato Centrale PCI Come giudichi i recenti risultati elettorali? Il 9 settembre si sono svolte elezioni amministrative in Russia. Si è trattato di eleggere i capi di 22 regioni, i membri di 16 consigli regiona,i e 12 consigli cittadini, quattro sindaci di città capoluogo e 7 deputati della Duma di stato.…

Accuse contro i manichini bruciati, parlano gli studenti: “la vera violenza è la vostra”

da https://www.infoaut.org/ Pubblichiamo la risposta del Kollettivo Studenti Autorganizzati Caro Salvini, gli studenti oggi hanno dimostrato che non ci stanno a un governo che ci vuole sfruttati e controllati, che vuole mettere telecamere e polizia di fronte a ogni scuola ma che lascia che i soffitti degli istituiti ci cadano in testa. Non ci serve educazione…

12 ottobre 2018 gli studenti di tutte le città d’Italia in sciopero contro il #governodelcambiamentoinpeggio

dal web:  “Oggi siamo in piazza perché subiamo l’ingiustizia quotidiana di costi economici insostenibili per studiare. La manovra finanziaria annunciata dal Governo – afferma Giacomo Cossu, Coordinatore nazionale di Rete della Conoscenza – ignora i problemi degli studenti, non prevede maggiori risorse per il diritto allo studio né per la qualità della formazione o per…

Intervista di Gustavo Carneiro a Nivaldo Santana, Segretario sindacale del PCdoB

da avante.pt Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it Intervista a Nivaldo Santana, segretario sindacale del Partito Comunista del Brasile (PCdoB), Le aspettative per le elezioni del 7 ottobre, le più radicalizzate degli ultimi anni nel grande paese sudamericano. Il PCdoB fa parte con il PT (il Partito dei Lavoratori di Lula, NdT) della coalizione “Brasil Feliz de Novo”, caratterizzata…