Alla presenza di Putin, inaugurato in Russia il XIX Festival mondiale della gioventù e degli studenti

 Redazione di Resistência
festivalTraduzione di Marx21.it

Un’emozione enorme ha segnato l’apertura del XIX Festival Mondiale della Gioventù e degli Studenti, che ha superato tutte le aspettative.

Giovani di tutto il mondo hanno partecipato a una festa spettacolare che ha rappresentato i loro sogni e un invito a ripensare la vita.

La Russia ha inviato al mondo da Sochi, sede del Festival, messaggi di amore e solidarietà, di difesa della pace e di lotta contro le ingiustizie e la barbarie.

Parlando alla manifestazione, il presidente russo Vladimir Putin ha fatto riferimento agli sforzi per la cooperazione internazionale e agli accordi di Parigi sul clima.

“Noi spendiamo le nostre risorse nella rivalità… E tale situazione non sempre produce un risultato positivo per tutti, sia per i vincitori che per i perdenti… In ogni caso, è necessario evitare che questa rivalità si trasformi in ostilità e guerra. Dobbiamo esercitare il massimo sforzo per rafforzare l’altra linea, quella della cooperazione per la ricerca di soluzioni per le sfide e i problemi comuni. Se saremo in grado di costruire le relazioni in questo modo, tutti certamente ne trarranno vantaggio”, ha detto Putin.

Il presidente russo ha anche riconfermato l’impegno di Mosca nei confronti dell’Accordo di Parigi sul clima e ha espresso la speranza che saranno raggiunti risultati positivi, nonostante le “opinioni differenti” sul tema.

Più di un centinaio di giovani brasiliani, tra cui i militanti dell’Unione della Gioventù Socialista (UJS), organizzazione giovanile del Partito Comunista del Brasile (PCdoB), sono presenti al Festival.

Anche la brasiliana Socorro Gomes, presidente del Consiglio Mondiale della Pace, si trova a Sochi, dove ha partecipato all’apertura, e presiederà il Tribunale antimperialista del Festival e a terrà conferenze sui temi della congiuntura politica internazionale, in particolare sulla situazione in America Latina.

In una dichiarazione a Resistência, Socorro Gomes ha affermato che “il Festival Mondiale della Gioventù e degli Studenti è il più importante evento della gioventù democratica e progressista di tutto il mondo”.

“Mi congratulo con la Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (FMGD) per l’iniziativa dell’organizzazione di un altro Festival, in un ambiente di fratellanza e di lotta. Saluto la continuità di una storia di coraggiosa resistenza, unità e lotta della gioventù. I Festival della Gioventù sono sempre stati momenti di affermazione dei valori della democrazia, della giustizia, del progresso sociale e della pace”, ha detto la presidente del Consiglio Mondiale della Pace.

Socorro Gomes ha anche espresso la sua fiducia nel successo del Festival e la convinzione che l’evento “rafforzerà la nostra lotta comune contro l’imperialismo, il neocolonialismo, il neoliberalismo, i colpi di Stato, gli interventi, le guerre, l’oppressione e lo sfruttamento”. La leader del movimento per la pace ha ricordato che “il Consiglio Mondiale della Pace e la FMGD hanno una lunga storia di amicizia e condividono la trincea della lotta antimperialista, impegnandosi insieme per la costruzione di un mondo di pace, progresso e giustizia sociale”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...