Comunicato di AWMR Italia – Associazione Donne della Regione Mediterranea

Esprimiamo sdegno e profonda preoccupazione per la “Risoluzione sull’importanza della memoria europea per il futuro dell’Europa”, approvata il 17 settembre 2019 dal Parlamento europeo, col voto convergente delle destre reazionarie e dei cosiddetti liberaldemocratici “progressisti” (535 voti a favore, 66 contrari e 52 astenuti). Essa costituisce un insidioso e vergognoso tentativo di revisione e manipolazione…

Pci – Dipartimento Europa, politiche economiche e finanziarie

  di Bruno Steri 1.L’Unione europea vira ulteriormente a destra. Un documento pubblicato circa un anno fa da questo stesso Dipartimento (“Irriformabilità dell’Unione Europea: occorre cambiare strada”) così esordiva: “Il Partito Comunista Italiano ritiene che il progetto di un’Unione europea come comunità politicamente progressiva e socialmente solidale sia fallito, poiché esso ha viceversa proposto (e…

“E’ possibile uscire (dalla crisi) con una maggiore e migliore integrazione europea oggi?

https://www.attivismo.info/2018/04/19/vladimiro-giacche-e-possibile-uscire-dalla-crisi-con-una-maggiore-e-migliore-integrazione-europea-oggi/ Qui a seguire un testo estratto dall’intervento di  Vladimiro Giacché: “Lo Stato europeo è impossibile. Lo dicono tutti. E’ l’unica cosa su cui in Europa i popoli sono d’accordo con i loro governanti. I trattati hanno un contenuto di classe molto preciso che si è poi tradotto in politiche. Non è che i trattati…

Università e guerra, tra Nato ed Esercito Europeo

http://noirestiamo.org/2017/11/29/universita-guerra-nato-ed-esercito-europeo/ In uno scacchiere globale sottoposto a forti sollecitazioni, la funzionalizzazione dei saperi agli interessi strategici dei capitalismi in competizione tra loro comporta un’ulteriore sinergia tra le nostre università e il settore militare. Alle implicazioni di questa dinamica abbiamo dedicato il seguente contributo per l’assemblea “Dove stanno andando i nostri atenei?”, che venerdì 1 dicembre…