Attentati Parigi, PCdI: solidali con vittime terrorismo, fermare politiche di guerra

Il Partito Comunista d’Italia esprime solidarietà e vicinanza a tutto il popolo francese, colpito da una terribile ssoviet4erie di attentati terroristici. Ancora una volta la barbarie senza scrupoli ha colpito cittadini inermi. Dopo l’abbattimento dell’aereo russo nei cieli egiziani e le bombe nella periferia sud di Beirut, oggi le mani assassine dell’Isis hanno colpito la capitale francese. 
A tutte le donne e gli uomini vittime di questa barbarie va la nostra solidarietà. Oggi è il giorno del silenzio e del rispetto verso i morti e i feriti, ma l’Occidente si deve interrogare sulle disastrose politiche che in questi anni hanno portato caos e violenza in tutto il Medioriente, negando a quei popoli ogni legalità e diritti. Da questo si deve ripartire se si vuole costruire una pace duratura, giusta e rispettosa dei diritti dei popoli, sola condizione in grado di prosciugare le frustrazioni e la miseria in cui si abbevera il mostro del terrorismo. 
I comunisti d’Italia lottano per un cambiamento della politica estera del governo Renzi, succube della Nato – alleanza militare fautrice di guerre – e legato a governi razzisti e antidemocratici come quello turco, saudita e israeliano e l’immediato embargo della vendita di armi verso questi paesi. Il Pcdi  si sente impegnato nei prossimi giorni a lanciare in tutta Italia una campagna di iniziative per combattere ogni velleità di fare delle religioni strumento di estremismi, divisioni e violenza e contro ogni tentativo di svolta autoritaria per la difesa della democrazia.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...