Gaza. Pasque di sangue

 

Articolo apparso sul quotidiano on line “Alganews”, il giorno di Pasqua, 1° aprile 2018.

Il silenzio con cui la cosiddetta comunità internazionale assiste al massacro in corso sul confine di Gaza corrisponde perfettamente al silenzio dei morti ammazzati, centrati dai proiettili di infallibili tiratori di precisione dell’esercito israeliano appostati sulle colline al confine; o polverizzati addirittura da cannonate. Il silenzio di un governo “in carica per gli affari correnti”, quello retto da Gentiloni, ma che non ha perso tempo per emulare Gran Bretagna e Stati Uniti nell’espellere due diplomatici della rappresentanza russa a Roma, senza alcuna motivazione, con un gesto di mediocre opportunismo e di squallido servilismo. I fatti di Gaza, l’acquiescente disinteresse della politica, o il balbettio della comunicazione, mostrano un Paese, il nostro, senza spina dorsale, e con esso quasi l’intera Unione Europea, prona agli Usa di Donald Trump e ai suoi emissari britannici.

via Gaza. Pasque di sangue — ISTRUITEVI, AGITATEVI, ORGANIZZATEVI. Il blog di Angelo d’Orsi

gaz20_hh

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...