Perché l’uscita dall’euro è internazionalista

di Domenico Moro Parte I – L’ideologia dominante è il cosmopolitismo non il nazionalismo  È possibile definire realisticamente una linea politica internazionalista in Europa soltanto mettendo al suo centro il tema dell’uscita dall’euro. Eppure, a sinistra molti continuano a opporsi all’uscita dall’euro, adducendo due tipologie di motivazioni, di carattere economico e politico-ideologico. Sebbene le motivazioni…

Intervista a Vladimiro Giacché su Grecia, crisi economica ed euro

L’economista, marxista, comunista, esperto delle politiche economiche e finanziarie italiane ed europee (segnatamente quelle della Germania riunificata, Vladimiro Giacchè, ha rilasciato una intervista sui temi economici e politici che ruotano attorno alla crisi capitalistica, alla vicenda greca, all’euro e alla crisi italiana. L’intervista è pubblicata sul numero online di MicroMega, lo riproponiamo integralmente. ——————————————————————- Le…

Rompere le catene dell’euro, dell’Unione europea e della Nato

di Fausto Sorini* In questo scorcio di maggio stanno venendo al pettine i nodi irrisolti dell’eurozona e dell’Unione Europea. Ed è questo anche il segnale che, sia pure in modi diversi e diversamente orientati, si è manifestato nel voto e/o nel posizionamento di diversi popoli del continente, come quello spagnolo, polacco, greco, britannico. Auguriamoci che…

Dalle donne la forza della differenza – Come siamo arrivate fin qui.

di Marica Guazzora Care compagne, una breve introduzione per raccontarvi come siamo arrivate ad oggi. Pensando che la Prima Conferenza nazionale delle donne del Partito Comunista d’Italia (quello del 1921) fu organizzata a Roma il 26 marzo del 1922 da compagne “cattedrali” come Camilla Ravera, Teresa Noce, Rita Montagnana, …. come non sentirsi dei brividi…