Lontane dagli occhi

di Marta Capesciotti per  http://www.ingenere.it Lo sfruttamento che caratterizza il settore domestico e la violazione dei diritti fondamentali delle sue lavoratrici restano un’area grigia, l’elefante nella stanza di molte case. L’Agenzia europea per i diritti fondamentali ha intervistato 51 donne Nell’Unione europea sono 2,5 milioni le persone impiegate nel settore del lavoro domestico, nella maggior parte dei casi si tratta di donne.…

Storie di donne e di diritti: Simone de Beauvoir

Se vivi abbastanza a lungo vedrai che ogni vittoria si muta in sconfitta Dal libro “Il secondo sesso” “Non si nasce donne: si diventa.” “Nessuno è di fronte alle donne più arrogante, aggressivo e sdegnoso dell’uomo malsicuro della propria virilità.”  “Una donna può dedicarsi alle donne perché l’uomo  l’ha delusa, ma talvolta l’uomo la delude perché essa cercava in…

Storie di donne nella Rivoluzione: Louise Michel, anarchica

Louise Michel nacque il 29 maggio del 1830 a Vroncourt (Haute-Marne) in Francia da una relazione tra una domestica, Marianne Michel, e un castellano, Etienne Demahis. Il padre (alcuni ritengono che il padre in realtà fosse Laurent, figlio di Etienne), la educò alle idee illuministe di Rousseau e di Voltaire e quando morì (Louise aveva 15 anni)…

Cattive maestre antifasciste

“Cattiva Maestra”, così Gramellini oggi sul Corriere della Sera apostrofa l’insegnante che in questi giorni è al centro di una vera e propria gogna mediatica, dopo esser stata filmata in piazza a Torino lo scorso 20 Febbraio mentre manifestava insieme ad antifasciste e antifascisti contro il comizio elettorale di Simone Di Stefano, leader di Casa […]…

8 marzo 2018, Il vademecum per lo sciopero — Non una di meno

L’8 marzo la marea femminista torna nelle strade di tutto il mondo con lo sciopero globale delle donne. Ma come orientarsi fra contratti precari, lavoro invisibile, intermittente, informale, gratuito, migrante? Come superare l’isolamento del lavoro produttivo e riproduttivo che siamo costrette a svolgere, come affrontare le restrizioni al diritto di sciopero per esserci, trasformando il […]…

Storie di donne nella Resistenza: Urselia Díaz Báez, martire della Rivoluzione cubana

traduzione di Redazione Falcerossa di Israel Valdés Rodríguez* Questa patriota nacque a Guanabacoa, il 21 febbraio 1939, nel seno di una famiglia della classe operaia. Entrò nella scuola elementare superiore del suo comune all’inizio degli anni cinquanta. Era un’adolescente irrequieta con un grande desiderio di auto-miglioramento, il che significò che si iscrisse anche a un…