Aridatece er puzzone? Riflessioni politiche di fine anno

di Angelo d’Orsi Nella Roma appena liberata dalla presenza nazifascista (siamo nel giugno del 1944), superati i primi salutari entusiasmi, davanti a fenomeni di opportunismo, e a manifestazioni di incongruenza tra le forze politiche dell’arco ciellenistico, qualcuno lanciò, a mo’ di battuta, la frase “Aridatece er puzzone!”. Era un’esclamazione paradossale, una scherzosa provocazione, ma divenne presto…

Millenni di cultura hanno nutrito una relazione di sintonia tra l’essere umano e la natura. È ciò di cui abbiamo più bisogno in mezzo alla crisi della civiltà. Ma è ciò che più disprezziamo

di Angela Pappiani*: Tecnologie indigene, splendore e cattura http://www.vermelho.org.br Quando le prime caravelle europee sbarcarono sul suolo americano, trasportarono la tecnologia più avanzata e moderna del tempo: navi progettate e costruite per sconfiggere gli oceani, gli strumenti di navigazione, le mappe e gli armamenti. E i pionieri ed esploratori delle grandi potenze dell’epoca, i  supremi  signori…

Questo paese accecato dall’odio può essere salvato solo dagli insegnanti

di Enrico Galiano da https://www.illibraio.it Mentre sui social (e non solo) sembrano prevalere odio, indifferenza, razzismo e bufale, lo scrittore e insegnante Enrico Galiano lancia un appello ai suoi colleghi: “Rimbocchiamoci le maniche e diamoci da fare: possiamo davvero salvare le menti dei nostri ragazzi, ma soprattutto i loro cuori”. Per battere non solo l’analfabetismo funzionale,…