A colloquio con i ricercatori marxisti della Chinese Academy of Social Sciences (CASS)

http://www.marx21.it di Francesco Maringiò Attraverso tre interviste a dirigenti ed intellettuali della CASS emergono i nodi nevralgici del confronto con la dimensione intellettuale e politica cinese. Questi punti non solo ci permettono di decodificare meglio quel mondo e farcelo conoscere più a fondo, ma aiutano a far affiorare alla mente importanti domande e spunti di…

Rivoluzione d’Ottobre e democrazia

  “L’ideologia e la storiografia oggi dominanti sembrano voler compendiare il bilancio di un secolo drammatico in una storiella edificante, che può essere così sintetizzata: agli inizi del Novecento, una ragazza fascinosa e virtuosa (la signorina Democrazia) viene aggredita prima da un bruto (il signor Comunismo) e poi da un altro (il signor Nazi-fascismo); approfittando…

Una festa all’insegna della lotta e del dialogo tra comunisti

  di Stefano Barbieri Dall’11 al 14 Agosto 2017 si è svolta a Ne, in provincia di Genova, la festa dell’Associazione Marx XXI, del sito Marx21.it e delle sezioni locali del PCI e di Rifondazione Comunista, quattro giorni che hanno coniugato la sagra tradizionale delle feste comuniste, imperniata su una ottima cucina, sulle serate danzanti…

Cina-Corea popolare tra disimpegno e alleanza

di Diego Angelo Bertozzi per Marx21.it Per diversi opinionisti i recenti bombardamenti statunitensi in Siria e Afghanistan non sono solo il segnale di una rinnovata arroganza imperiale, ma una sorta di “avviso” fatto recapitare alla Corea popolare, facendo ventilare l’ipotesi di un attacco militare preventivo, con conseguenze che potrebbero essere disastrose non solo a livello…

Dare efficienza alla mobilitazione contro la Nato

  di Mauro Gemma per http://www.marx21.it Intervento all’iniziativa “Via dall’Italia le basi militari USA e NATO”, Torino, 4 marzo 2017 E’ facilmente constatabile come non solo ogni argomento che riguarda le questioni militari e della sicurezza del nostro paese sia scientificamente rimosso nell’apparato mediatico dominante, ma come continui a passare sistematicamente in secondo piano persino…